10/9/2017

cropped-logo-02.jpg

VANGELO E PENSIERO DEL GIORNO

Domenica 10 Settembre 2017

VANGELO:
Dal vangelo secondo Matteo (Mt 18, 15-20)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Se il tuo fratello commetterà una colpa contro di te, va’ e ammoniscilo fra te e lui solo; se ti ascolterà, avrai guadagnato il tuo fratello; se non ascolterà, prendi ancora con te una o due persone, perché ogni cosa sia risolta sulla parola di due o tre testimoni. Se poi non ascolterà costoro, dillo alla comunità; e se non ascolterà neanche la comunità, sia per te come il pagano e il pubblicano.
In verità io vi dico: tutto quello che legherete sulla terra sarà legato in cielo, e tutto quello che scioglierete sulla terra sarà sciolto in cielo.
In verità io vi dico ancora: se due di voi sulla terra si metteranno d’accordo per chiedere qualunque cosa, il Padre mio che è nei cieli gliela concederà. Perché dove sono due o tre riuniti nel mio nome, lì sono io in mezzo a loro».

PENSIERO:
sono io in mezzo a loro“. Vedete come Gesù non ci lascia mai soli? Lui invia gli apostoli, ma cammina con loro, apre loro le strade e prepara i cuori di coloro che ascolteranno le loro parole. Inoltre è Lui in persona che presenta le nostre richieste di preghiera al Padre buono, Lui solo è Colui che intercede presso Dio, con la collaborazione dei santi e soprattuto della Madre! Allora possiamo esser certi che non saremo mai soli, ma Qualcuno è sempre al nostro fianco.

Lode al Signore!
La gioia del Signore è la nostra forza.

Stampa articolo

1 thought on “10/9/2017”

  1. Grazie Signore Gesù per le tue parole perché mi aiuti a ridimensionare le mie superbie e le mie prese di posizione, perché quel che conta davvero non è il mio agire o il mio mero contributo, ma che io collabori con Te affinchè cresca la Santità fra i fratelli grazie all’azione del Tuo Santo Spirito. Che possiamo sempre confidare nella brezza che solo lo Spirito d’Amore può infondere in noi, e anche se non si desse ascolto all’opera di salvezza della Tua Parola, la preghiera comunitaria si elevi a Te, perché noi, che nulla possiamo disporre, in Te solo confidiamo e così Tu compirai meraviglie nei nostri cuori!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

I agree to these terms.